La richiedente aveva da qualche tempo conosciuto un uomo, si erano fidanzati e stavano considerando di fare un figlio. Lei aveva già un figlio di 9 anni e non era più una ragazzina. Voleva sapere se sarebbe rimasta incinta nei prossimi mesi.

faro-altro-figlioIl Signore dell’ora è Marte, il malefico fuori setta (hairesis), una indicazione alquanto negativa. Il chart è comunque radicale: La signora dell’Ascendente (AC), Venere, e il signore dell’ora si trovano nella stessa triplicità (terra).[1]

La donna è descritta dall’ASC in Bilancia e Venere, che governa anche l’VIII casa. Vediamo quindi una situazione in cui la richiedente e l’ottava casa sono rappresentate dallo stesso pianeta, una possibile indicazione che ciò che è desiderato non si realizzerà: L’ottava casa descrive la morte (sia di fatto che in senso metaforico: il tramonto di un sogno). Marte, il signore dell’ora, è inoltre l’antagonista di Venere.

Venere è in Toro, un segno fertile. Si trova nei primi gradi, descrivendo una situazione nuova per lei: la relazione durava da pochi mesi. Venere è nel suo proprio domicilio e quindo forte e sicura di se, ma possibilmente il pensiero di una eventuale gravidanza le mette anche angoscia (VIII. casa).

Il prossimo aspetto di Venere è una congiunzione con Marte (il suo partner), che è ricevuto per domicilio da Venere ma si trova in esilio e in un segno fisso. Ci sarebbe da chiedersi quanto l’uomo voglia davvero un figlio. Dall’altro canto può anche descrivere la sua parte nell’atto della procreazione: Marte in esilio e in un segno fisso fa pensare che gli spermatozoi abbiano una scarsa reattività. [2]

Un’eventuale gravidanza è descritta dalla V. casa, in questo caso dall’Acquario e il suo Signore Saturno. Acquario è un segno umano e per questo considerato fertile da Dorotheus.[3] Tuttavia, è la condizione del suo signore che bisogna esaminare. Saturno si trova esattamente sulla cuspide della prima casa. Mentre nel caso di altri pianeti questo è un segnale positivo, nel caso di un malefico annuncia un esito negativo della domanda a causa della natura del pianeta. Saturno è in Bilancia, un segno umano ma considerato parzialmente infertile a causa della Via Combusta che si estende nella visione classica dai 15° Bilancia ai 15° Scorpione.[4] Il pianeta è retrogrado, alludendo ad un “allontanamento” piuttosto che un “avvicinamento”. Venere e Saturno non compiono alcun aspetto: Il pianeta si sta separando in moto retrogrado dall’ascendente (donna), ilchè rappresenta un’indicazione negativa. Si potrebbe anche considerare la simbologia alla lettera nel senso che un ovulo (fecondato), viene disperso (Saturno entra in 12° casa).

Saturno si trova inoltre in congiunzione con la stella fissa Vindemiatrix (vendemmiatrice) che ha una natura negativa ed è associata alla disgrazia.

Venere è congiunta a Sheratan, di natura marsiana-saturnina ed associato alla violenza e maniere brusche o violente.

Il lot dei figli si trova a 24°27’ dei Pesci, ossia in sesta casa. Si trova in avversione con il suo signore (ossia in segni che non si vedono) e in quadratura con la Luna in una casa cadente.  Compie un sestile con il Sole (vita), situato nella infelice casa VIII. Ogni aspetto con il signore dell’VIII o con un pianeta ivi collocato è nefasto per questo genere di domande.

La Luna in una domanda oraria co- rappresenta sempre la cosa domandata, e lo svolgimento degli eventi. Si trova in Sagittario, un segno di fuoco, considerato infertile in esatto trigono con il benefico maggiore, anch’esso in segno infertile. Giove è peregrino e il signore della 6° casa ossia delle malattie, un’altra indicazione che potrebbe essere la qualità dello sperma a causare problemi. La Luna non compie più nessun aspetto nel segno attuale. Il suo prossimo aspetto è un sestile con Saturno senza ricezione, che sembra troppo debole per poter cambiare il quadro generale dell’esito della domanda.

Conclusione:

La mancanza di un aspetto fra Venere e Saturno e il fatto che Saturno sia retrogrado in prima casa, fanno presumere che la donna non avrà un altro figlio.

Update: dopo più di 5 anni dalla domanda è ormai chiaro, che la donna non avrà un altro figlio, avendo peraltro superato i 50 anni.

[1] Vedi Guido Bonatti: Book of Astronomy, Cazimi Press, 2007, traduzione Ben Dykes, p. 353

[2] Nell’astrologia tradizionale, lo sperma non è associato a Marte (come si potrebbe pensare), perchè che è un pianeta di natura calda e secca, ma con Venere (vedi William Lilly e Richard Saunders, per esempio). In questo, caso Venere approccia Marte (reattività), e quest’ultimo è in esilio e in un segno fisso, quindi ha un movimento limitato, oppure, in alternativa, l’ovulo fecondato non riesce ad attecchirsi. Questo coinciderebbe con la posizione di entrambi i pianeti in VIII: Non si crea un ambiete adatto per un embrione.

[3] Dorotheus, Camen Astrologicum, Astrology Classics, 2005, traduzione Pingree, II-10, p. 209

[4] Bonatti, p. 270

Salva

Salva

Salva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *